Old Fashioned: Ricetta e Preparazione

Old Fashioned: Ricetta e Preparazione

OLD FASHIONED

1 ZOLLETTA DI ZUCCHERO BIANCO

ANGOSTURA BITTER

 1 3/4 OZ BOURBON WHISKEY

SODA

BICCHIERE: OLD FASHIONED

METODO: STIR&STRAIN

GUARNIZIONE: SCORZA D’ARANCIA

IL NECESSARIO

Puoi creare anche tu un Old Fashioned buono come quello di Miki! E servirlo ai tuoi amici, oppure alla tua dolce metà. Servono pero’ tutti gli strumenti del bartender.

Seguendo i link qui sotto potrete comprare comodamente da Amazon tutto il necessario per realizzare questo fantastico cocktail.

Bicchiere

Bottiglie

Strumenti

STORIA DELL’ OLD FASHIONED

Si ha un primo contatto con questo cocktail grazie il solito Jerry Thomas, che nel suo libro del 1862 inserisce il “whiskey cocktail“, a base di whiskey, zucchero, bitter e acqua. Chi poi, per primo, l’abbia chiamato old fashioned, non si sa, è strettamente legato al termine cocktail cui si fece una breve descrizione il 13 maggio 1806 sul ” The Balance and the Columbian Repository” con una definizione che recita così: ” Una bevanda alcolica stimolante composta da liquidi alcolici di varia natura, zucchero, acqua e bitter”. Cosa descrive, se non qualcosa di molto affine all’Old Fashioned? Ma siamo prima degli scritti del professore… andando avanti di qualche anno, nel 1880, un anonimo barman del Pendennis Club di Lousville, nel Kentucky, fece un old fashioned in onore del colonnello James E. Pepper – ultimo di una famiglia di distillatori – che lo apprezzò a tal punto da diffonderlo in seguito a New York , conta relativamente.

Quello che sappiamo è che oggi vive come allora, e vivrà anche per i prossimi 100 anni e oltre, pertanto è bene saperlo fare a dovere, per non rischiare di rovinare altri 100 anni di storia della miscelazione!

old fashioned cocktail
old fashioned

PROPRIETA’ NUTRIZIONALI

Insieme al Sazerac è uno dei pilastri della storia dei miscelati. Dal gusto intenso, colore ambrato e aspetto minimale, questo è un cocktail per veri intenditori, abituati al gusto deciso dell’whiskey.

Originario degli USA, il Bourbon, protagonista indiscusso di questo drink, è un distillato prodotto dalla fermentazione di una miscela di cereali, detta mash, composta da almeno il 51% mais (la restante parte è costituita da grano, segale e orzo maltato).

Nell’ Old Fashioned non ci sono sciroppi, succhi o coadiuvanti, solo il profumo e l’aroma del Bourbon, addolcito ed esaltato dalla zolletta di zucchero che, sul fondo del bicchiere, attende l’incontro con le gocce di Angostura e la soda.

TABELLA NUTRIZIONALE

tabella nutrizionale calorie old fashioned