Cocktail speziati contro il torpore della neve con un sapore dell’800

Cocktail speziati contro il torpore della neve con un sapore dell’800

Nelle fredde serate invernali, quando le temperature sono gelide e fanno battere i denti dal freddo, quando c’è un tempo da lupi, cosa c’è di meglio di un buon cocktail che scalda animo, cuore e mente? Gustare delle miscele preparate in pochi minuti dal sapore deciso, aromatico che risvegliano i sensi.

spezie

Un buon cocktail invernale da consumare insieme agli amici oppure per intime serate in coppia richiamando sapori speziati con note straniere che risvegliano la passione e riscaldano l’atmosfera.

Cocktail sognanti per riscaldare gli animi

Ogni uno di noi ha dei sapori che preferisce rispetto agli altri ma nelle miscele dei cocktail non si tiene conto del gusto “preferito” ma della serata che si sta vivendo. Una serie di emozioni che agitano i pensieri, momenti ideali per coccolarci, quindi meglio sottolinearli con delle bevande che siano adeguate alla serata che si sta vivendo.

Siete persone forti e decise che adorano i sapori forti oppure avete bisogno di uno “scossone” per darvi la carica dopo un periodo o una giornata che è andata proprio male? Allora vi consigliamo il Mulled Cider. Già il nome ispira un’avventura, la voglia di fare una nuova scoperta, un viaggio di oltreoceano che vi trasporta in un mondo fatto di sogni e anche nuove sensazioni.

cocktail speziato invernale caldo hot toddy

Il Mulled Cider è un cocktail molto speziato dove la miscela diventa una vera bomba esplosiva. Per la ricetta occorrono una serie di ingredienti che devono essere shakerati in modo dolce e ondeggiante, senza essere aggressivi o scuotere troppo, in modo da equilibrare i sapori. Ci vogliono per un singolo bicchiere:

  • –  100 ml di rum
  • –  100 ml di sidro di mela
  • –  20 gr zucchero di canna scura
  • –  2 chiodi di garofano
  • –  1 stecca di cannella
  • –  Scorze di arancia per guarnizione.

Per questo cocktail invernale si eseguire una ottima preparazione seguendo passi decisi. Si versa nello shaker il rum e il sidro di mela insieme, in modo che si miscelino insieme. Si versano i chiodi di garofano schiacciati, la cannella e lo zucchero. Muovete lo shaker in modo ondeggiante per 20 secondi, per riuscire a far sprigionare i sapori delle spezie. Infine, negli ultimi 5 secondi siate maggiormente energici e scuotete con forza. Una volta versato nel bicchiere decorate con la scorza di arancia.

Questo cocktail aumenta il suo sapore speziato nel corso dei minuti e quindi sorseggiatelo con molta calma e scoprirete nuovi pensieri ed emozioni. Una bevanda per animi sognanti.

Cocktail dell’800 storie e sapori Nella storia delle bevande da bar e pub, i famosi cocktail, si notano che essi sono nati nei primi dell’800, nel momento della rivoluzione industriale e sociale. Sembra impossibile quanto i cambi della società abbiano influenzato le tendenze dei drink.

cocktail caldo

Il primo cocktail, con ricetta documentata, è del 1803 e la riproponiamo proprio per le serate invernali che ci fanno sentire più soli, per gustare l’importanza dell’evoluzione e, allo stesso tempo, quale sia stato il sapore che ha caratterizzato questa epoca. Venne chiamato Speak-ale e si tratta di una miscela equilibrata di amari, liquori e spezie che riuscivano ad avere dei sapori molto forti e appagare gli animi agitati dell’800. Lo Speak-ale si crea in questo modo, la ricetta è semplice:

  • 50ml di Gin
  • 100 ml di Brandy
  • 100ml di Scotch
  • 4 chiodi di Garofano
  • Noce moscata q.b.
  • 2 chicchi di pepe nero

Si tratta di un cocktail invernale molto forte, non adatto a tutti, per palati altamente decisi. Meglio essere pronti ad un vero Shock emotivo al primo sorso. Ritornate indietro nel tempo fino all’800 gustando il primo cocktail che ha costruito la storia di bar, pub e tante nuove bevande.

I nostri canali social ufficiali. SEGUICI 🐔
👉 Facebook
👉 Instagram
👉 Youtube