Sake Umeshu Cocktail

Sake Umeshu Cocktail

Charlie Goes to Japan

Il quarto drink che ha come protagonista il Nihon-shu è un twist sulle note del Charlie Chaplin, abbiamo fatto un biglietto aereo per Charlie e lo abbiamo spedito in Giappone, il risultato? Scopritelo qui sotto…

Per Charlie abbiamo scelto una tipologia di Sake molto particolare, L’Umeshu. La sua caratteristica principale è l’aromatizzazione che subisce ad opera di molte tipologie differenti di frutta, ed una piccola aggiunta di zucchero.

Il termine “Ume” in italiano si traduce con prugna, difatti è un sake aromatizzato alle prugnole giapponesi, delle piccole prugne più acide delle nostre ed infuse con tutto il nocciolo, infatti oltre alla nota fruttata l’alcohol estrae anche delle fantastiche note mandorlate.

Umeshu

Questi sentori così peculiari ci hanno subito ricordato il drink Charlie Chaplin, fatto con Sloe gin (un gin alle prugnole selvatiche) ed apricot brandy (liquore a base di noccioli di albicocche), lo abbiamo twistato utilizzando umeshu, succo di mandarino e succo di Yuzu, un agrume molto particolare giapponese che ricorda un mix tra cedro e bergamotto.

Avendo un po’ di zucchero il drink risulta fresco, acidulo e molto saporito, con fantastici retrogusti di mandorla.

Questa categoria di sake Umeshu è più semplice da miscelare rispetto alle precedenti che abbiamo preso in esame, può essere utilizzata come spirito principale in drink Low-ABV, oppure come liquori coadiuvanti in aggiunta ad altri distillati, la percentuale di zucchero fa sì che si possa essere abbinato ad altri distillati e gli dona molta versatilità.

Per quanto riguarda l’abbinamento a liquori e vini fortificati ci si può davvero sbizzarrire e starà all’ingegno del barman scegliere combinazioni vincenti, difatti in Giappone la produzione di sake aromatizzati con diversi tipi di agrumi e frutta, ci permette di scegliere ciò che si sposa meglio coi nostri ingredienti, dandoci a disposizione infinite possibilità di miscelazione.

Come tecnica di costruzione, si potrà scegliere quella più adatta alla ricetta, senza avere troppo timore di shakerarli, grazie allo zucchero infatti non perderemo nulla del nostro prodotto.

Con questo ultimo drink abbiamo terminato questa prima parte del viaggio alla scoperta del Nihon-Shu; ci auguriamo che sia stato un viaggio interessante, col quale abbiamo provato a fare un po di chiarezza su un mondo tanto lontano quanto affascinante, torneremo presto con altre novità.

Con il codice sconto ITBAR10 avrete il 10% di Sconto su i prodotti di sake company

Mezval