Spremiagrumi

Spremiagrumi
attrezzature bar: spremiagrumi

Lo spremiagrumi manuale è uno strumento utilizzato per estrarre il succo degli agrumi, garantendo la fuoriuscita del solo succo e non della polpa.

Lo spremiagrumi in figura è il classico che ogni bartender dovrebbe avere sul bancone, per velocizzare il lavoro noi consigliamo di preparare sempre, prima di ogni servizio, almeno un litro di lime e uno di limone, ovviamente spremuti freschissimi, ricordiamoci che la spremitura giornaliera dei frutti è garanzia di un prodotto fresco e sinonimo di grande qualità, e ovviamente antiene intatte tutte le caratteristiche organolettiche, componenti imprescindibili per i nostri cocktail. La preparazione preventiva dei succhi può essere fatta anche con spremiagrumi elettrici più veloci, se nel vostro locale avete degli spremiagrumi automatici ancora meglio, dovrete solo occuparvi di caricare la campana posta alla sommità ed il gioco è fatto. in entrambi i casi ricordiamoci sempre di filtrare e chiarificare i succhi per eliminare la polpa in eccesso ed avere in bottiglia solo il puro succo.

Tecnicamente parlando lo spremiagrumi manuale si compone di 2 parti metalliche (ci sono anche quelli in plastica……MA EVITATE GRAZIE!) vincolati da un perno passante all’estremità dove si ospita il frutto da spremere. L’incavo in cui si pone il frutto è una semisfera e spesso presenta un “riduttore”, sempre metallico, per poter ospitare agrumi più piccoli.

Oggigiorno sta prendendo piede uno spremiagrumi a colonna in grado di ospitare e spremere anche i melograni grazie ad un braccio di leva molto lungo, quindi in grado di imprimere una forza maggiore., certo non è economico, si aggira sui 70/100 euro, ma è molto utile e in più è anche bello esteticamente.

Il vantaggio di spremere i melograni è quello di avere un prodotto fresco e subito utilizzabile e manipolabile (per esempio per fare una granatina homemade eccellente n.d.r.) senza dover ricorrere a tecniche manuale di sbucciatura e spremitura, oltre ad essere una grande perdita di tempo rischierete di far ossidare il succo già ottenuto.

Seguici sul nostro canale Youtube “Italian Bartender“, immergiti nel mondo della mixologia!